Unbeatables Onlus: protezione e prevenzione delle patologie cardiache nei giovani atleti




In occasione della gara tra Sambenedettese e Fano entrambe le squadre sono scese in campo con indosso la maglia dell’Associazione Unbeatable Onlus.

Unbeatable Onlus è un’ associazione fondata da ex atleti colpiti da cardiomiopatie aritmiche, scampati ad attacchi cardiaci letali, ora vivono con un defibrillatore impiantato nel proprio corpo.

Cifre da capogiro, ogni anno in Italia circa 60.000 muoiono per morte improvvisa metà dei quali senza alcuna patologia cardiaca evidente prima del decesso. A farne le spese sono soprattutto i giovani atleti, perché l’attività fisica intensa rappresenta un ‘trigger’ (attivatore) importante per le aritmie maligne e l’arresto cardiaco.

Ogni anno in Italia vengono colpiti più di 1000 giovani under 35, apparentemente sani. Si stima che il 20% dei decessi è dato da problematiche aritmiche originate da cardiomiopatie di origine genetica con o senza anomalie strutturali cardiache, la cui sintomatologia spesso è silente e sfugge ai normali controlli di routine dando origine ad eventi improvvisi e mortali.

Unbeatables significa IMBATTIBILI ed è il loro credo che li ha spinti nell’unirsi in questa associazione rivolta a informare, prevenire e raccogliere fondi per finanziare un importante progetto di ricerca rivolto a sconfiggere la Morte Cardiaca Improvvisa nei giovani atleti.

Condividi questo post: