Torrione, il d.s. Capretti: «Lavoriamo per farci trovare pronti per il finale di stagione»



Una situazione difficile che vale per tutti quella dovuta all’emergenza Coronavirus, dai professionisti ai dilettanti, ma va affrontata con serenità sperando di concludere bene il campionato: questo il parere di Giacinto Capretti, direttore sportivo del Torrione, che si è espresso sul momento complicato che coinvolge tutti, e sulle aspirazioni della sua squadra.

«Ovviamente la cosa più importante è la salute, e se hanno preso queste decisioni e messo in atto determinati provvedimenti i motivi saranno validi. La squadra sta perdendo ritmo senza giocare, abbiamo organizzato delle amichevoli ma non è la stessa cosa, però non facciamone un dramma, continuiamo a lavorare per farci trovare pronti al finale di stagione. Questa situazione è difficile per tutti, il giocare a porte chiuse non cambia granché per noi, soprattutto a livello economico, ma ci atteniamo alle direttive ricevute. Ora mancano sette o otto partite alla fine, la classifica rispecchia quello che sono i valori delle squadre, nessuno si trova lì per caso. Dobbiamo dare il massimo in questo finale e provare a centrare i play off, che rappresentavano il nostro obiettivo iniziale. Il lavoro che abbiamo svolto è sicuramente buono, sia con la prima squadra che con il settore giovanile, che ci sta dando molte soddisfazioni a livello societario: siamo contenti della nostra programmazione e di come i nostri ragazzi stanno crescendo seguiti da uno staff di allenatori esemplari».

Gian Marco Calvaresi


Condividi questo post: