Titone tra rimpianti e futuro: «Fosse entrato quel tiro… B: sarebbe bello, ma la Samb ha la priorità»


Così l’attaccante rossoblù dopo la sconfitta col Gubbio: «Volevamo arrivare fino in fondo, è stata una partita decisa dalle occasioni. Dico grazie ai tifosi e a tutto lo staff»…

MARIO TITONE (Attaccante Samb): «Fosse entrato quel tiro staremmo parlando di una partita diversa. Dispiace chiudere con una sconfitta, ma questo è il calcio. Dico grazie ai tifosi che ci hanno seguito in ogni occasione e sempre sostenuto, oggi sono stati fantastici. Volevamo arrivare in fondo alla poule, abbiamo trovato un Gubbio molto organizzato, ma è stata una partita decisa dalle occasioni. Ringrazio anche il mister, lo staff e tutti coloro che hanno lavorato dietro le quinte. Riguardo la mia permanenza non credo ci siano problemi, ho sempre detto che qui sto bene quindi vorrei restare anche in Lega Pro, sperando di fare una grande annata. Non penso alle offerte che arrivano dalla B anche se sarebbe bello per me tornare in quella categoria a 27 anni, ma ad ora la priorità ce l'ha la Samb».

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: