Fedeli prudente: «Meglio non sognare, perché poi ogni volta restiamo delusi»


FRANCO FEDELI (Presidente Samb): «Sono tre punti fondamentali. Peccato per Bove che un gol l’ha fatto ma uno se l’è mangiato. Sono andato a salutare i tifosi perché ci seguono sempre dappertutto ed era giusto andare da loro. Sul caso Fanesi non mi espongo, non conosco i fatti e preferisco non esprimermi. Sorrentino è stato un mio pupillo in Serie D che forse è la categoria che merita. Non ho visto grosse individualità nel Teramo ma ci hanno messo l’anima fino alla fine. Sogni? No, no: meglio non sognare che ogni volta ci rimaniamo delusi».

Domenico Del Zompo

DALLA SOFFERENZA ALLA FESTA: TERAMO-SAMB, LA CRONACA

CAPUANO: « UNA PARTITA TATTICAMENTE PERFETTA»

FEDELI: «VITTORIA TRIBOLATA, MA ORMAI CI SONO ABITUATO»

Condividi questo post: