Teramo e Reggiana senza alternative, Sudtirol col Mestre: ECCO L’ULTIMA GIORNATA


ALBINOLEFFE – VICENZA

Chiude all’Atleti Azzurri d’Italia l’Albinoleffe, già certo di un posto nei playoff. I bergamaschi cercheranno di salutare i propri tifosi con una vittoria contro un Vicenza che termina una stagione fallimentare sotti tutti i punti di vista, con i biancorossi che il prossimo anno dovranno scendere di categoria.
FERMANA – FANO
Derby marchigiano all’ultima giornata, con i canarini già salvi e con poco da chiedere, dopo una stagione di alcuni alti e molti bassi. Il Fano, invece, dopo aver rincorso le altre per tutto l’anno, ha in mano il proprio destino, e con una vittoria al Bruno Recchioni sarebbe aritmeticamente salvo.
PADOVA – GUBBIO
Passerella d’onore per il Padova, campione di questo girone B, davanti al proprio pubblico, dopo un campionato vinto con merito. I biancoscudati, che l’anno prossimo torneranno in serie B, se la vedranno con un Gubbio a caccia disperata di quei punti che potrebbero significare salvezza, contro la capolista che deve solo pensare ai festeggiamenti.
PORDENONE – RENATE
Dopo il grande girone d’andata ed il pessimo ritorno, il Renate è riuscito a garantirsi un posto nei playoff con le ultime due vittorie. Stesso andazzo anche per il Pordenone, che dopo l’impresa sfiorata in coppa Italia con l’Inter si è smarrito in campionato, e deve mantenere il decimo posto, ma sarebbe sufficiente un pari.
SANTARCANGELO – RAVENNA
Dopo una prima parte di stagione da dimenticare, il Santarcangelo ha trovato il bandolo della matassa, ed ora ha quasi la salvezza in tasca. I romagnoli se la giocheranno in casa di un Ravenna già al sicuro, e che molto difficilmente può sperare di agganciare il decimo posto del Pordenone.
SUDTIROL – MESTRE
Occasione ghiottissima per il Sudtirol, che grazie ai blackout di Samb e Reggiana è tornato prepotentemente in corsa per il secondo posto. Le tre squadre sono appaiate a quota cinquantadue, e gli altoatesini si giocano l’ultima chance in casa contro un Mestre già certo di giocare i playoff, con un pizzico di rabbia per quei punti di penalità.
TERAMO – REGGIANA
Partita importantissima e decisiva sia in testa che in coda, con il Teramo costretto a vincere, altrimenti dovrà dire addio alla salvezza, e la Reggiana che si è smarrita nelle ultime partite, e si gioca il secondo posto, importantissimo nei playoff, con Samb e Sudtirol. Entrambe giocheranno per i tre punti, con il pareggio che, giunti alla fine, non serve più a nessuno.
Gian Marco Calvaresi
Condividi questo post: