Serafino: «A Bolzano una buona Samb, si vede già la mano di Zironelli»



SUDTIROL-SAMB 0-0, LA CRONACA

ZIRONELLI: «GRANDE PROVA, COMPLIMENTI AI RAGAZZI»

«Ho visto una buona Samb, capace di strappare un punto al Sudtirol rispondendo colpo su colpo. Siamo stati compatti, grintosi e aggressivi. E si è anche vista la mano di Zironelli». Così Domenico Serafino, intervistato dal Resto del Carlino, analizza la prestazione della squadra rossoblù al Druso di Bolzano. Nonostante abbia avuto pochi giorni per conoscere la squadra, il presidente rossoblù dice di vedere già la mano dell’allenatore. «L’ho vista nella vicinanza delle linee e nel pressing volto a recuperare subito la palla: sono buoni segnali e ovviamente ora Zironelli avrà tempo per lavorare sulla manovra – ha detto Serafino -. La sua impronta, comunque, c’è già». Quel Zironelli che non ha avuto alcun problema, alla sua prima panchina in rossoblù, a lasciare fuori dall’undici titolare giocatori come Ruben Botta e Manuel Nocciolini. «Il mister ha grande personalità, perché non era facile fare una scelta simile – ha detto al riguardo Serafino -. Che abbia di questi problemi tattici è un bene, perché vuol dire che c’è abbondanza di uomini e soluzioni. E comunque Botta quando è entrato ha dato grande vivacità».


TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB

Commenti
Condividi questo post: