Samb-Vicenza, LE PAGELLE. I senatori lottano ma non c’è partita



SAMB-VICENZA FINISCE 0-3, LA CRONACA

FEDELI: «HO PARLATO CON GHIRELLI»

MONTERO: «CONTINUIAMO A LOTTARE»

SANTURRO        4,5

Calcola male il tempo dell’uscita fuori area su Vandeputte e commette un fallo che per il signor Tremolada ferma una chiara azione da gol (anche se Biondi era comunque nei paraggi). Il suo rosso ha già il sapore di una condanna.

BIONDI               6

Ringhia sulla corsia destra, dove viene riproposto dopo la buona prestazione dell’Euganeo. Controlla bene gli inserimenti e le sovrapposizioni ospiti, che raramente sfondano dalle sue parti. Sta tornando sui livelli dello scorso anno.

MICELI                6

Nonostante il tris subito si conferma sui suoi elevati standard stagionali. Tiene a galla la retroguardia, comandandola con autorità e tappando più falle possibili. Sempre più leader.

CARILLO             5,5

Assente Gemignani, tocca all’ex genoano rimpiazzarlo sul binario sinistro, traslocando dal ruolo di centrale. Non demerita in fase difensiva, che è il suo forte, ma raramente si spinge oltre la metà campo.

DI PASQUALE    5

Al rientro dopo il turno di squalifica, stenta. Incerto sulle palle aeree e nei contrasti, costringe Miceli agli straordinari. Qualche imbarazzo pure nei rilanci, dove di solito è a suo agio. Ancora lontano dalla migliore condizione.


GELONESE         6,5

Conferma di attraversare un buon momento di forma correndo per due in mezzo al campo e facendosi vedere – nelle poche circostanze in cui è possibile – anche nella metà campo avversaria.

ANGIULLI           6

Il metronomo rossoblù è sempre impegnato in fase di interdizione dove, messo in scacco dal giropalla vicentino, fa quel che può. Nel primo tempo un paio di bei cambi di gioco.

BOVE                  S.V.

Neanche il tempo di trovare posizione in mezzo al campo che deve fare posto a Raccichini per l’espulsione di Santurro. Sacrificato.

RAPISARDA       6

Con una rosa ridotta sempre più all’osso Montero lo conferma in posizione avanzata. Disputa una gara di sacrificio, macchiata però da un’ammonizione (severa ma evitabile) che metterà fuori causa anche lui per la prossima partita visto che era in diffida.


CERNIGOI          5,5

Cerca di districarsi dalla morsa degli aitanti centrali biancorossi, ripiegando verso la metà campo e scambiando con i compagni. Dà man forte anche in difesa, mentre è assente in area ospite, ma i rifornimenti sono davvero pochini.

VOLPICELLI        6,5

Nel sempre più sguarnito attacco rossoblù è l’unico ad impensierire Grandi con una botta da distanza siderale. Tiene in apprensione la retroguardia ospite con qualche serpentina e un paio di conclusioni a lato. Meritevole.

RACCICHINI       5

Partita d’impatto forse ancor più forte rispetto all’esordio in campionato di due settimane fa visto che nessuno poteva aspettarsi l’espulsione di Santurro. Esce a vuoto sul calcio d’angolo che permette a Cappelletti di firmare l’1-0 vicentino e pasticcia anche sul tiro deviato di Guerra.

PANAIOLI           5,5

Quando prende il posto di Biondi la situazione è già più che compromessa, col Vicenza avanti 2-0 e in completo controllo.

BRUNETTI          S.V.

Fa il suo ingresso in campo quando entrambe le squadre stanno già pensando da un pezzo al prossimo impegno.

PIREDDA            S.V.

Dopo diverse partite in naftalina torna almeno a giocare qualche minuto.


Commenti
Condividi questo post: