Samb-Ternana, LE PAGELLE: Miceli e Biondi super, che impatto Di Massimo



SAMB-TERNANA È 2-0, LA CRONACA

FEDELI: «LA SAMB CHE VOLEVO VEDERE»

ROSELLI: «I RAGAZZI MI STUPISCONO SEMPRE»

SALA                                  6

Preciso quando viene chiamato in causa, non deve compiere interventi straordinari neanche nel secondo tempo che vede la Ternana costantemente proiettata in avanti.

GELONESE                       6,5

Partita dalle due facce per il romano, che si disimpegna bene sia da difensore nel primo tempo che da centrocampista pronto a gettarsi in contropiede nella ripresa.

MICELI                              7

Non vivrà sicuramente il suo momento migliore, ma il suo avversario è pur sempre Marilungo: lui si fa rispettare in ogni situazione di gioco e dirige un reparto che per la terza partita di fila mantiene imbattuta la porta di Sala.

BIONDI                             7

Dove non arriva con il fisico lo fa con la grinta. Forma con Miceli un tandem sempre più affiatato e che, non a caso, Roselli non ci pensa minimamente a toccare.


RAPISARDA                      6,5

Primo tempo all’arrembaggio per il capitano, autore di diverse scorribande nella metà campo umbra. Nella ripresa è necessariamente più bloccato, come tutta la squadra.

ROCCHI                             6,5

Ilari gioca in posizione avanzata e su di lui gravano anche molti compiti in fase di interdizione, ma il classe ’97 si fa valere anche contro avversari più fisici. Positivo.

SIGNORI                           6,5

Con giocate propositive e strappi palla al piede accelera la manovra: protagonista nell’azione corale che porta al gol di Ilari. Soffre un po’ solo in copertura.

FISSORE                            6

Nel ruolo di esterno sinistro Roselli li ruota un po’ tutti: stavolta, con Cecchini ancora assente, tocca all’ex Alessandria. Ricorre spesso al fallo, ma è comunque efficace in copertura.

ILARI                                 7

Uno dei primi palloni che tocca lo indirizza con una precisione chirurgica sulla parte inferiore della traversa, segnando un gol pesantissimo per sé e per la squadra. Nel secondo tempo si sacrifica a sinistra.

STANCO                           6,5

Primo tempo da protagonista, anche se sempre a servizio dei compagni: è così che contribuisce all’azione che vale i tre punti, appoggiando per Ilari che colpisce. Dà qualità alla manovra ed è prezioso anche in fase di disturbo.


RUSSOTTO                       7

Nella gelida serata del Riviera scalda ogni pallone con giocate che mandano in bambola il capitano degli umbri Fazio, costretto ad uscire già nel primo tempo. Mette lo zampino in ogni azione pericolosa.

CELJAK                              6

Col suo ingresso Roselli alza un muro umano davanti a Sala. Si affianca a Miceli e rispedisce al mittente i continui lanci che arrivano nella trequarti rossoblù.

BOVE                                6

Nella parte finale di gara deve tenere botta lì in mezzo e non far mancare quel po’ di qualità che può essere utile nelle transazioni.

DI MASSIMO                   7

Prima si fa vedere con due ottimi spunti (gran tiro deviato da Iannarilli in calcio d’angolo), poi procurandosi il rigore della sicurezza. Dieci minuti devastanti.

CALDERINI                       6,5

Gestisce bene la pressione e fa spiazza Iannarilli in occasione del rigore che precede il triplice fischio.

Daniele Bollettini

Condividi questo post: