Roselli: «Questi ragazzi non smettono mai di stupirmi»



SAMB-TERNANA È 2-0, LA CRONACA

FEDELI: «LA SAMB CHE VOLEVO VEDERE»

GIORGIO ROSELLI (All. Samb): «La Ternana ci ha fatto soffrire, ma abbiamo anche sbagliato molto. Con due punte pure avrebbe giocato Celjak, ero convinto facessero 4-3-3, ma in quel caso avrebbe giocato Gelonese dietro. Lui ha coperto bene entrambe le fasi di gioco, ma tutti questi ragazzi non smettono mai di stupirmi. La sofferenza è nostra compagna di viaggio ormai. Rocchi ha giocato quasi sempre da quando sono qua e come Bove fa parte dei titolari. Oggi ci sono state delle scelte che magari nessuno si aspettava, ma la nostra squadra è abituata ad avere 3-4 giocatori fuori ruolo. Bisogna essere più obiettivi nelle valutazioni: la critica che preferisco è quella che fa migliorare; la critica sterile, mossa tanto per, è inutile e dannosa, dobbiamo remare tutti verso la stessa parte. Avevamo un po’ rallentato? Se non l’avessimo fatto saremmo stati il Real Madrid. Cerchiamo di essere più logici nelle analisi. La Samb ha fatto un po’ di partite all’inizio, poi sono arrivato io, ha giocato un po’ di partite al contrario ma poi è diventata la Samb che abbiamo visto. A Pordenone? Sinceramente guardiamo le nostre caratteristiche e quelle degli avversari: non è un discorso di posizione in classifica, ma di come si può fare gol e di come si può non subirlo».


Condividi questo post: