Samb, si conferma l’effetto ritiro: dopo i “lavori forzati” sempre vittorie


Sarà pure “demodè”, ma uno degli antichi rimedi calcistici ai periodacci di una squadra e a crisette varie in casa Samb ha avuto sempre effetti benefici. D’altronde Fedeli non è certo uno che si tira indietro quando si paventa l’opportunità di ricorrervi e questo difficoltoso avvio di 2018 lo ha addirittura reso necessario. E così riecco nell’insidiosa tana del Santarcangelo una formazione concentrata e decisa senza mezzi termini a conquistare i tre punti, puntualmente arrivati. Il ritiro punitivo ha confermato i suoi effetti benefici, almeno in termini di risultati: così era accaduto l’anno scorso dopo le tre sconfitte consecutive del girone di ritorno sotto la guida Sanderra, quando arrivò la cinquina sul campo del Sudtirol; e anche nel corso di questa stagione quando, dopo i “lavori forzati” a Monteprandone (dopo il pareggio interno col Bassano) la squadra di Capuano ha espugnato Teramo con un netto 2-0.

Redazione

Condividi questo post: