Samb, come stanno i big: Botta pronto ma ai box, Nocciolini e Maxi Lopez…



SAMB, TORNA COLANTUONO: CONTRATTO DI 5 ANNI

Poche ore e la stagione 2020/21 della Samb prenderà il via. Il primo impegno ufficiale sarà quello di Coppa Italia in casa dell’Alessandria, nel primo turno eliminatorio della competizione nazionale. I tifosi rossoblù fremono per vedere all’opera i loro beniamini e anche Paolo Montero si aspetta risposte importanti dai suoi a pochi giorni dall’inizio del campionato, visto che il 27 settembre ci sarà l’esordio in trasferta a Carpi. Ma come stanno i giocatori più rappresentativi della nuova Samb?

LA PREPARAZIONE – Gran parte della squadra lavora insieme ormai da tempo e, a differenza di quanto accaduto per molti club di Serie C (e non solo) la rosa è già allestita quasi per intero. Montero ha già iniziato ad impartire il suo modo di fare calcio, ma l’incognita principale è rappresentata dai carichi di lavoro: lo stesso allenatore ha ribadito che quest’anno si è puntato su una preparazione più pesante rispetto al passato, per avere più benzina nelle gambe nella parte finale del campionato.

IL DIECI – Ci sono giocatori, però, che hanno già dimostrato di essere in uno stato di forma più che sufficiente in questo scorcio iniziale di stagione. Ruben Botta, ad esempio, nelle amichevoli disputate non solo ha fatto vedere grandi giocate ma è anche stato tra i più attivi sotto il piano atletico: il numero 10 sarebbe già pronto per fare la differenza in mezzo al campo, ma la società deve attendere il transfer per perfezionare il suo tesseramento. Ad Alessandria non ci sarà sicuramente, la speranza è di poterlo vedere a Carpi.

SUBITO PRONTI – Shaka Mawuli Eklu, tra gli ultimi arrivati, ha impressionato il presidente Serafino (e non solo lui) in occasione dell’allenamento congiunto col San Nicolò Notaresco. Il suo apporto in mezzo al campo è di fondamentale importanza, e con Rocchi sembra pronto per garantire dinamismo fin da subito. Bene anche Di Pasquale, che con Biondi compone una coppia centrale già rodata.

IN ATTACCO – Nocciolini e Maxi Lopez sono forse tra coloro che stanno risentendo di più della preparazione pesante studiata dallo staff sambenedettese: i due attaccanti sembrano ancora un po’ imballati sul piano atletico, ma col passare dei giorni e delle settimane la loro forma non potrà che migliorare. Senza dimenticare Lescano, che sin dalle prime uscite ha dimostrato di poter essere un elemento in grado di competere con i due colleghi più esperti per una maglia da titolare.


Condividi questo post: