Samb-Carpi 5-1, Angiulli: «Ho una parola con Serafino, non mi interessano le chiacchiere»



SAMB-CARPI 5-1, LA CRONACA

ZIRONELLI: «UN BEL PREMIO PER I RAGAZZI»

SERAFINO: «ORA UN FILOTTO DI VITTORIE»

FEDERICO ANGIULLI (centr. Samb): «Ho vissuto questa settimana come tutte le altre. Qualcun altro l’ha vissuta in maniera più intensa: non avendo notizie da dare si tirano fuori delle cose non del tutto vere, questo mi ha fatto un po’ male. Ho avuto un ottimo rendimento nel girone di andata e come è normale arrivano delle offerte, questo è sotto gli occhi di tutti. Ma sappiamo quello che si siamo detti con il presidente, qual è la mia parola, e poco mi interessa di quello che pensano gli altri. Io devo rispondere di quello che faccio. La svolta della gara è arrivata col gol del pari. Ci provo spesso su punizione, sono fortunato che i portieri avversari mi diano una mano: sono contentissimo e penso che sia il gol che ha chiuso la partita. Il Carpi deve recuperare due partite e poteva, potenzialmente, essere a pari punti con noi e questo fa di loro una squadra difficile da affrontare. Ora guardiamo al girone di ritorno con un infortunio che speriamo non sia grave (Shaka Mawuli, ndr) e queste cose, anche con il Covid, mettono in difficoltà, poi influiscano sul rendimento generale».


TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB

Condividi questo post: