Samb, Alboni vede positivo: «Speriamo di riprenderci, possiamo fare grandi cose»


«Mi trovo molto bene con i compagni di squadra, con lo staff e con tutta la società. Speriamo di riprenderci presto perché siamo una grande squadra e possiamo fare grandi cose. Se continuiamo ad allenarci con intensità anche i risultati arriveranno. Le idee del mister sono ottime, dal mio punto di vista, e ci porteranno sulla strada giusta».

Prova a guardare positivo Lorenzo Alboni. Il difensore, terzino destro, è tra le poche note positive di questa prima – travagliata – parte di stagione per la Samb.
«Ho spesso giocato come terzino, ma nelle passate stagioni ho fatto anche la mezzala – ha detto Alboni sulla sua posizione in campo -. È un ruolo che posso fare ma prediligo maggiormente la fascia esterna del campo, perché mi piace spingere in quella zona del campo, dove posso dare un maggiore contributo al gioco della squadra».

Classe 2002, Alboni non è alla prima esperienza in prima squadra come altri under.
«Ho fatto sette anni di settore giovanile nel Cesena prima che la società fallisse. Successivamente mi sono trasferito a Imola dove ho fatto il mio primo anno tra i grandi. Ora sono qua a San Benedetto, una grande piazza con una tifoseria spettacolare. Il mio trasferimento alla Samb coincide con la mia prima esperienza lontano da casa. Ho sempre voluto allontanarmi da Imola per provare esperienze diverse e non appena mi hanno chiamato sono corso subito».

TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB

Commenti