Roselli: «Nel calcio senza sangue e sudore non si ottiene nulla»


GIORGIO ROSELLI ALLENATORE DELLA SAMB: «Avevo detto ai ragazzi che il 100% non sarebbe bastato e per un’ora ha messo in difficoltà una squadra di alto livello. Noi avevamo solo questo modo per fare risultato oggi. A me andava bene solo muovere la classifica. Ne sono arrivati tre è andata meglio. Nel calcio senza sangue e sudore non si ottiene nulla. Questi ragazzi hanno dei difetti ma non si può dire nulla dal punto di vista della voglia e abnegazione non gli si può dire nulla.

Io penso di aver messo in campo sempre i calciatori che mi hanno dato maggiore affidabilità. C’è posto per tutti e ho detto che tutti faranno 30 presenze. Chi fa parte del gruppo giocherà. Dobbiamo cercare di fare più punti possibili in queste ultime sei partite perché non sappiamo neanche quanti calciatori posso schierare domenicalmente. Sono tre punti benedetti per la classifica ma non mi esalta questo perché io so quanta fatica si fa per ottenere i risultati. Ho penalizzato alcuni giocatori dal punto di vista del minutaggio e questo mi dispiace ma io li alleno per farli diventare più forti. Di Massimo e Gelonese dovremmo recuperarli mentre Zaffagnini è messo male e probabilmente non recupererà per Bergamo».

Condividi questo post: