Riviera Samb Volley, Maurizio Medico: «Settore giovanile, la nostra grande responsabilità»


La nuova stagione è iniziata da poco per la Riviera Samb Volley, ma la programmazione per questa annata è già molto chiara, come racconta Maurizio Medico, socio fondatore e allenatore delle categorie femminili giovanili.

Dopo l’exploit dello scorso anno quali obiettivi vi siete posti per questa stagione?

«Con le ragazze del 2004, reduci dalla sconfitta in finale regionale, quest’anno parteciperemo alla prima divisione: per loro sarà una grande occasione per crescere, in quanto si confronteranno con ragazze anche molto più grandi di loro e più esperte, per cui l’obiettivo con loro sarà cercare di salvarsi e fare un gran percorso di crescita. Inoltre partecipano anche al campionato under16, dove finora hanno vinto tutte le partite giocando benissimo».

Invece con le più piccole?

«Con le ragazze del 2003 vorremmo provare a ripetere il percorso fatto l’anno scorso dalle più grandi, anche se sarà più difficile: loro sanno di avere qualcosina in meno, ma sono molto orgogliose e vogliono comunque provare ad arrivare fino in fondo, questa cosa mi rende molto orgoglioso».

Tu come allenatore hai un ruolo molto delicato, senti molto questa responsabilità?

«Sì, per me è una grande responsabilità, infatti mi dedico a questa che è la mia passione quotidianamente e ci metto tutto me stesso. Credo di avere le spalle abbastanza larghe e vedere quanto stiamo facendo ed i risultati che stiamo ottenendo, come avere in prima squadra sia maschile che femminile ragazzi giovani e tutti di San Benedetto, mi rende fiero e mi fa capire che la nostra programmazione ed il nostro lavoro sono ben fatti».


Condividi questo post: