Reginaldo, si avvicina il lieto fine. In arrivo il passaporto, poi la residenza a San Benedetto


In Comune è stata avviata la pratica per richiedere il cambio di residenza dell’attaccante brasiliano. Andrea Fedeli: «Speriamo di poterlo tesserare entro un paio di settimane»…

Si avvicina il lieto fine per la telenovela Reginaldo. Andrea Fedeli e Daniele Diomede, nella mattinata di mercoledì, si sono recati in Comune per avviare la pratica di cambio di residenza per l'attaccante brasiliano, che così una volta ottenuto il passaporto italiano potrà diventare cittadino sambenedettese. L'occasione è stata quella della conferenza stampa, svoltasi proprio in Comune, con la quale il sindaco Giovanni Gaspari ha annunciato la possibilità che nel 2019 alcune partite dell'Europeo U21 si possano disputare al Riviera. Proprio sulla questione stadio il primo cittadino ha poi fornito delle rassicurazioni alla Samb: sia sulla messa a norma dell'impianto (dovrebbe avvenire entro marzo) che sull'illuminazione. «Finalmente si sta risolvendo questa vicenda – ha detto il direttore generale della Samb Andrea Fedeli. La speranza è che Reginaldo sia tesserabile entro un paio di settimane».

Redazione

Condividi questo post: