Rapisarda: «Con l’Imolese la svolta, a Fano un punto pesantissimo»


A Fano la Samb ha dimostrato la capacità di non mollare mai, riagguantando la partita per le penne. Ma la sfida del Mancini fa il pari con quella casalinga contro l’Imolese, vinta in rimonta grazie alle reti di Stanco e Ilari. Rapisarda, intervenendo a Vera Tv, ha letto il momento rossoblù:

«Per come si era messa la partita a Fano è un punto importantissimo. Con il campo in quelle condizioni poi solo piazzati potevano sbloccare la situazione. Stiamo crescendo continuamente e pian piano usciremo. Non ci aspettavamo una partenza del genere in campionato, ma nel calcio le difficoltà ci sono come in tutti gli aspetti della vita, dobbiamo essere bravi ad uscirne restando compatti. Si può anche perdere, ma non riuscivamo ad ottenere qualcosa di buono. È stato un momento in cui ci era difficile anche “fare la O col bicchiere”. Io credo che con l’Imolese ci sia stata la svolta. Abbiamo parlato di partire subito forte, ma abbiamo preso gol dopo tre minuti ed è stata una mazzata. Il pubblico ha iniziato a rumoreggiare come giustamente deve essere, ma poi siamo stati bravissimi a rimontare. Ogni giocatore deve essere messo nelle condizioni migliori per esprimere le proprie qualità. Nel periodo in cui tutto andava male, tutti andavamo male. Siamo un po’ a corto di uomini perché qualcuno ancora non è al top. Il mister non ha avuto ancora il tempo di lavorare per una settimana intera, una settimana tipo. C’era poco tempo per prepararci. Questa era la settimana migliore in cui potevamo capire meglio quelle che sono le sue direttive, speriamo che questa pausa ci aiuti».


Commenti
Condividi questo post: