Porto d’Ascoli, Zappalà: «Siamo carichi dal punto di vista mentale»



Mancano poche ore all’esordio in campionato per il Porto d’Ascoli che riceverà, al Ciarrocchi, il Valdichienti Ponte con fischio d’inizio alle ore 15,30 (gara a porte chiuse). Mister Donatello Zappalà non vede l’ora che si riparta dopo tanti mesi di stop: «Arriviamo a questa partita molto carichi mentalmente e anche nelle gambe, ma il lavoro della preparazione si può smaltire solo giocando.

Non è facile a livello emozionale e fisico presentarsi in campo dopo 5 mesi di inattività, parliamo di una situazione anomala ma noi ce la metteremo tutta per fare la nostra partita e imporci sul campo.

Affrontiamo subito un avversario di livello come il Valdichienti, ma il Porto d’Ascoli è una squadra importante e vogliamo dare tutto quello che abbiamo dentro partita dopo partita».


Condividi questo post: