Porto d’Ascoli con l’Atletico Gallo per fare la storia. Alfonsi: «Grazie a tutti»


di Enrico Tassotti

A una settimana dal termine del campionato il Porto d’Ascoli ha iniziato a prepararsi per la sfida più importante della stagione ovvero la finalissima playoff del ‘Ciarrocchi’ contro l’Atletico Gallo che si giocherà il prossimo fine settimana, dove ai biancocelesti avranno due risultati su tre per passare alla fase nazionale. I biancocelesti hanno chiuso la stagione regolare al secondo posto, cosa impensabile dopo un inizio di campionato disastroso che li aveva spinti fino al fondo della classifica. Una rincorsa incredibile che ha fatto addirittura sognare i tifosi per un aggancio al Montegiorgio nelle ultime battute. La sconfitta di Chiaravalle non ha cambiato nulla in quanto il piazzamento era già stato guadagnato con una giornata d’anticipo. Mister Sante Alfonsi riconosce comunque il calo di tensione dei suoi: «Siamo arrivati alla gara con la Biagio veramente cotti e anche scarichi mentalmente visto il secondo posto già conquistato. Avevamo ancora una piccola speranza di raggiungere il Montegiorgio ma quando abbiamo visto che era diventato impossibile, nel secondo tempo ci siamo lasciati andare. Dopo tanti successi una sconfitta ci può stare e non posso certo rimproverare i ragazzi per questo». Il suo avvento sulla panchina è coinciso con la grande rimonta: «Debbo dire grazie alla società che si è dimostrata una grande famiglia e non mi ha fatto assolutamente pesare il mio passaggio in prima squadra e lo stesso hanno fatto i ragazzi. Si è creato questo bell’ambiente e risultato dopo risultato abbiamo raggiunto questo secondo posto che per noi è davvero un grandissimo risultato».

Commenti
Condividi questo post: