Pordenone prende il largo, continua il momento nero del Monza. LE ALTRE PARTITE


Il Pordenone porta a quattro i punti di vantaggio sulla seconda piazza occupata dalla Fermana. I neroverdi superano il Renate che non ha beneficiato del cambio in panchina e scivola fino al penultimo posto. I canarini fanno la voce grossa al ‘Recchioni’ col Vicenza e difatti lo scavalcano in classifica. L’Imolese dimentica la sconfitta del Riviera e porta a casa il derby col Rimini assestandosi al terzo posto insieme al Sudtirol che pareggia a Gubbio per 0-0. Continua la caduta libera del Monza di Berlusconi che da quando ha cambiato proprietà non ha più vinto. I brianzoli questa volta lasciano il passo al ‘Brianteo’ al Teramo che ha trovato nuova linfa dopo il cambio in panchina. Colpi esterni per Vis Pesaro a Bergamo e della Giana Erminio a Verona.

RISULTATI

Triestina-Ternana 1-1, Fano-Samb 1-1, Albinoleffe-Vis Pesaro 0-2, Fermana-Vicenza 2-0, Gubbio-Sudtirol 0-0, Monza-Teramo 0-1, Pordenone-Renate 2-1, Ravenna-Feralpisalò 1-1, Imolese-Rimini 3-1, Virtus Verona-Giana Erminio 0-3

CLASSIFICA

Pordenone 18, Fermana 14, Vicenza 13, Imolese 13, Sudtirol 13, Triestina 12, Ravenna 12, Feralpisalò 11, Vis Pesaro 11, Monza 11, Teramo 10, Ternana 9, Giana Erminio 9, Gubbio 8, Fano 7, Rimini 7, Samb 7, Virtus Verona 6, Renate 5, Albinoleffe 4.

Nella foto i festeggiamenti della Giana (foto: ilovegiana.it)


Condividi questo post: