Pd’A-Grottammare, weekend da sogno per puntare sempre più in alto


Dopo un inizio di 2018 un po’ a rilento Porto d’Ascoli e Grottammare hanno ripreso a macinare punti nelle ultime settimane. L’ultimo weekend è stato sicuramente tra i più positivi della stagione per entrambe le squadre rivierasche, che sono riuscite ad ottenere due successi in incontri dall’altissimo coefficiente di difficoltà.

GIGANTE AL TAPPETO – L’impresa che fa più rumore è sicuramente quella del Porto d’Ascoli, che al Ciarrocchi è riuscito a superare il Montegiorgio 3-2. La squadra di Paci, dominatrice del campionato, si è dovuta arrendere di fronte alla tecnica e all’entusiasmo dei ragazzi di Alfonsi, che con il passare delle settimane continuano a risalire la classifica. I biancazzurri, saldamente al terzo posto, con la vittoria dell’ultima giornata hanno anche riaperto la corsa per la vetta: il gap in favore del Montegiorgio è sempre notevole, ma ora l’Atletico Gallo Colbordolo insegue a -5 e il Pd’A a -8.

TRE PUNTI SUDATI – Se è stata sofferta la vittoria del Porto d’Ascoli di fronte alla prima forza di Eccellenza Marche si può dire lo stesso anche per il Grottammare. A Chiaravalle la squadra di Manoni ha saputo gestire con lucidità i vari momenti della partita e, grazie ad un gol nel finale di capitan De Cesare, ha portato a casa una vittoria pesantissima per la classifica e per il morale. Il Grotta, ora, è subito dietro al Porto d’Ascoli (-3), ma soprattutto ha allungato il divario rispetto al sesto posto, primo piazzamento fuori dai play off: il Tolentino di Andrea Mosconi, infatti, è a 4 punti.

Redazione

Commenti
Condividi questo post: