Pasculli: «Con Serafino un “colpo di fulmine”. Samb esperienza avvvincente»



SAMB, LO STAFF TECNICO PER IL 2020/21

Pedro Pablo Pasculli è entrato a far parte della Samb. L’attaccante dell’Argentina campione del Mondo nel 1986 si è raccontato in un’intervista a 360° ai canali ufficiali del club, dopo che è stato ufficializzato il suo ruolo come consulente dell’area tecnica. «Nella Samb il lavoro di squadra sarà molto importante: io ringrazio il presidente Serafino perché mi ha voluto ancora una volta vicino a sé – le parole di Pasculli –. Lui si fida molto di me come e io sono felice di poter mettere a servizio la mia esperienza». Un rapporto forte quello con il presidente Domenico Serafino: «Quando ha preso il Bangor i fratelli Batista gli hanno fatto il mio nome: ci siamo sentiti per telefono, ci siamo dati appuntamento per un pranzo ed è stato un “colpo di fulmine” se così lo possiamo chiamare. Il presidente è una persona molto intelligente ed empatica con la voglia di fare bene e ci siamo subito trovati: poi a Bangor dai fondi della classifica siamo riusciti ad arrivare al secondo posto e ci ha potuto fermare solo il Covid, perché altrimenti chissà cosa avremmo potuto combinare! Ha apprezzato il mio lavoro e mi ha voluto di nuovo vicino a lui in un nuovo ruolo, molto avvincente».


Condividi questo post: