Napolano: «Siamo usciti da un momento negativo. Ad Ancona per giocarcela al meglio»



Giordano Napolano è stato l’autentico mattatore della gara contro la Vigor Senigallia, due reti che hanno permesso ai suoi di tornare nei piani alti della classifica.

«E’ stata una partita molto difficile – esordisce l’attaccante biancoceleste – perché affrontavamo una delle migliori squadre del girone. L’avevamo preparata molto bene e sapevamo quali potevano essere i punti deboli e siamo stati bravi a sfruttare le occasioni capitate nel primo tempo poi nel secondo tempo è stata una gara un po’ più battagliera e siamo stati bravi a non subire il loro gol anche grazie alla bella parata di Di Nardo».

Una vittoria che ha dato seguito a quella nel derby.
«Sì venivamo da un periodo negativo più che altro perché non riuscivamo a concretizzare quello che creavamo. Purtroppo nel calcio ci possono essere questi momenti. Col Grottammare siamo stati bravi invertire questa rotta e contro la Vigor volevamo dare continuità e ci siamo riusciti».

Sei gol in campionato e tre in Coppa Italia, un inizio decisamente positivo per te.
«E’ stato un inizio positivo e sono contento di ciò, nonostante un piccolo infortunio che mi ha tenuto fermo per una quindicina di giorni ma l’importante è essere rientrato al meglio».

Mercoledi gara di semifinale di Coppa Italia contro l’Anconitana.
«Conosciamo molto bene l’Anconitana e la loro forza in quanto ci abbiamo già giocato in campionato. Andremo ad Ancona per cercare di passare il turno sapendo che affronteremo un avversario molto forte. Ce la metteremo tutta per giocarci al meglio il ritorno in casa sperando di uscire dal Del Conero con un risultato positivo».


Condividi questo post:
error