Moriero e le pressioni : «So bene come comportarmi»


Uno che vanta più di 400 presenze tra campionati, coppe nazionali e competizioni internazionali non può sentire la pressione se non come uno stimolo. Francesco Moriero spiega come l'aiuto dello spogliatoio sia fondamentale per superare anche le critiche e i momenti bui:
«Le pressioni non le sento. Faccio l’allenatore e so come comportarmi per portare serenità nella squadra. Si superano questi momenti con il gruppo, la voglia di lavorare e l’entusiasmo. Bisogna saper accettare le sconfitte e saper reagire subito. Le pressioni fanno parte del calcio, sennò uno può anche fare un altro tipo di lavoro. Le pressioni tante volte stimolano a far bene, l’importante è che siano pressioni positive».

Domenico del Zompo

Condividi questo post: