Morante: «A San Benedetto i momenti più belli della mia carriera»



«I momenti più belli della mia carriera sono stati a Lecco, quando ero un neofita in C1 e segnai 6 gol in 12 match, e poi Vasto e San Benedetto, certamente le parentesi più belle della mia storia calcistica». Daniele Morante ha parlato a 360° in un’intervista concessa al Resto del Carlino, passando dai suoi trascorsi alla Samb all’attualità segnata dall’emergenza Coronavirus. «Quella con la Samb del campionato 2006/07 fu una bella cavalcata – le parole dell’ex attaccante rossoblù –. A guardare quella rosa, tutti andarono in Serie A o Serie B. Esposito, Desideri, Loviso, Carlini… era una bella squadra, molto giovane. Sento ancora un po’ tutti».


Condividi questo post: