Monturano Campiglione-Atletico Centobuchi 1-1, la vittoria sfugge in pieno recupero


 

Che beffa per l‘Atletico Centobuchi che nella trasferta di Monturano, si vede sfuggire la vittoria proprio in pieno recupero dopo che Andrea Liberati aveva firmato il vantaggio. Schiumano di rabbia, quindi, i biancocelesti che avrebbero potuto fare un bel salto portandosi in piena zona playoff e invece rimangono ancorati a metà classifica.

La cronaca del match parte subito al 5′ quando il Monturano Campiglione va vicino alla rete con un’azione orchestrata dal duo Bracalente-Moretti con quest’ultimo che, però, non capitalizza spedendo sul fondo. Alla mezzora si vede l’Atletico Centobuchi con una conclusione di Calvaresi che viene respinta dai difensori gialloblu. Trascorrono due minuti e si vede Viti, su calcio franco che impegna Beni il quale, poi, anticipa anche il possibile tapin di Moretti. L’ultima emozione la regala De Cesaris ma il suo tiro incontra un difensore che sventa la minaccia.

Nella ripresa, al 12′, gli uomini di Ricciotti passano in vantaggio: rimessa laterale operata da Giuliani, la palla arriva ad Andrea Liberati che batte Renzi. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere con Viti che al quarto d’ora sbaglia da favorevole posizione. Alla mezzora ci prova Veccia ma la sua conclusione sfila sul fondo. Al 46′ si consuma la beffa per i biancocelesti: Viti raccoglie un pallone proveniente dalla difesa e lo serve a Fabiani che un tiro secco insacca sotto alla traversa con Beni che nulla può

MONTURANO CAMPIGLIONE-ATL. CENTOBUCHI 1-1
MONTURANO CAMPIGLIONE: Renzi, Morelli (36’st Malaigia), Viti, Nichea, Finucci, Santarelli (12’st Petruzzelli), Di Donato (30’st Santoni), Islami (42’st Fabiani), Moretti, Bracalente, Monterubbianesi (25’st Domi). All: Rossi.
ATL. CENTOBUCHI: Beni, Giuliani, Fabi Cannella, Veccia, Gibbs, De Cesaris, Travaglia, Tedeschi (36’st Oddi), Rosa (26’st Giansante), Calvaresi, Liberati Andrea. (42’st Liberati Simone). All: Ricciotti.
Arbitro: Antonio Tarli di Ascoli Piceno
Reti: 12’st Andrea Liberati, 46’st Fabiani

Commenti