Montero: «Serafino ci ha dato una grande opportunità, ma non abbiamo parlato di futuro»



«Col presidente Serafino parlo sempre in spagnolo visto che lui ha vissuto per tanto tempo in Argentina. Per tutto quello che ha detto e fatto mi ha suscitato un’ottima impressione». Così Paolo Montero ha parlato del rapporto che si è instaurato tra lui e il nuovo presidente della Samb Domenico Serafino in queste settimane. «Decidendo di partecipare ai play off ha dato a tutti noi una grande opportunità: molti giocatori, come me, sono in scadenza e magari questa partita potrà essere determinante per ricevere offerte, che siano per restare qui o andare altrove – ha detto il tecnico intervistato dall’ufficio stampa del club prima della partenza per Padova, dove domani è in programma il primo turno di play off di Serie C -. Noi non possiamo che ringraziarlo». Disputare la fase post-season, indubbiamente, può essere una vetrina per molti giocatori (e non solo) attualmente presenti nella Samb. Ma Montero e Serafino hanno parlato della possibilità di rinnovo? Sibillina la risposta del tecnico: «Non abbiamo parlato del futuro perché siamo tutti concentrati su questa sfida: per il futuro c’è tempo». A proposito di calciomercato all’ex difensore uruguaiano è stata posta anche una domanda relativa ad un suo possibile approdo al Brescia. «Se mi avessero contattato la prima cosa che avrei fatto sarebbe stata chiamare Diego Lopez, con cui ho un grande rapporto visto che abbiamo giocato anche per tanto tempo insieme in nazionale – ha detto Montero -. Scherzando con un tifoso sambenedettese che incontro sempre al supermercato poi ho detto “è come se andassi all’Ascoli perché io ho giocato per tanto tempo con l’Atalanta».


Condividi questo post: