Modena-Samb 1-0, LE PAGELLE



MODENA-SAMB 1-0, LA CRONACA

FEDELI A COLLOQUIO CON LA SQUADRA

MONTERO: «AVEVAMO LA PARTITA IN PUGNO…»

MASSOLO                        6

Dimostra coraggio e tempismo con le uscite sui lanci lunghi modenesi. Sicuro anche tra i pali, viene battuto soltanto dalla precisa conclusione di Spaviero nei minuti finali.

RAPISARDA                      6

Bravo in fase difensiva, nel primo tempo si distingue per almeno due diagonali eseguite con tempismo impeccabile. Qualche accelerata delle sue, ma il cross vincente non arriva.

BIONDI                             6,5

Domina sui tanti palloni alti con cui il Modena cerca di imbeccare i suoi attaccanti. Costretto a lasciare il campo anzitempo per infortunio.

MICELI                              6

Al rientro dalla squalifica ritrova la titolarità e con Biondi forma una coppia che accusa poche difficoltà. Non è perfetto, però, nella marcatura su Spaviero in occasione del gol decisivo.

GEMIGNANI                    6

Reattivo in copertura sulla fascia sinistra, disputa un grande inizio di secondo tempo quando sfonda a più riprese sulla trequarti avversaria. Cicca, però, sul calcio d’angolo che propizia il gol modenese.


GELONESE                       7

Non si fa mancare nulla: corre per due quando imposta il Modena, dà una mano a Rapisarda sulla destra e non si risparmia neanche in fase offensiva. Suo un gran tiro dalla distanza che termina di poco alto nella ripresa.

ANGIULLI                         6

In centrocampo già di per sé molto dinamico con Rocchi e Gelonese si impegna molto anche lui in fase di interdizione. Prestazione sufficiente anche se gli manca il guizzo giusto per imbeccare gli avanti.

ROCCHI                         6,5

Motorino infaticabile della mediana sambenedettese: con pressing e raddoppi è una zanzara fastidiosa per gli uomini di Magnani. In crescita.

ORLANDO                        6,5

Molto pericoloso nella seconda parte del primo tempo quando in pochi minuti prima sfiora il gol a giro dall’interno dell’area di rigore e poi pesca Cernigoi dopo un ottimo spunto sulla fascia. All’intervallo, però, viene sostituito.

CERNIGOI                        6,5

Il numero nove dà sempre un grande contributo alla manovra, gli manca solo la stoccata per segnare un gol, quello della doppia cifra, che sembra anche innervosirlo un po’ in area di rigore.

DI MASSIMO                   6

Qualche problema di equilibrio nei primi minuti, ma poi è tra i più partecipi nelle azioni offensive. Calcia male col sinistro da buona posizione, poi viene pescato in dubbio fuorigioco quando si invola da solo verso la porta.


VOLPICELLI        5,5

Prende il posto di Orlando, ma sulla fascia destra non riesce mai a ritagliarsi lo spazio giusto per pungere tanto che sono di Rapisarda i palloni più interessanti giocati su quella zona di campo.

CARILLO             6,5

Subentra all’infortunato Biondi e, nonostante la preparazione quasi nulla, è sempre puntuale sui cross che nel finale di partita arrivano nell’area difesa da Massolo.

GRANDOLFO     5,5

Nella ventina di minuti che gli viene concessa gioca diversi palloni, ma spesso sbaglia soluzione.

TRILLÒ                S.V.

Di Massimo accusa un problema muscolare e lui prende il suo posto nei dieci minuti (più recupero) finali.


Commenti
Condividi questo post: