Minestrone Bassano-Vicenza: Rosso presenta l’offerta per il club biancorosso


Voci, smentite, conferme ed echi in lunghi corridoi. Questo pure fa parte del calcio, magari non proprio quello giocato. L’ultima indiscrezione, ed è quella che riguarda direttamente il Girone B che in questa stagione ha visto la Samb tra le protagoniste, arriva in merito a due società di una certa rilevanza: Bassano e Vicenza.

I giallorossi si stanno giocando la Serie B passando dai playoff mentre la Lanerossi si trova impelagata nella lotta per non retrocedere e anche in quella per non fallire. Già, dal momento che anche la seconda asta indetta per rilevare il club è andata deserta si prova adesso a muoversi per una soluzione alternativa. E la soluzione pare avere un nome ed un cognome: Renzo Rosso. In una recente intervista, il patron del Bassano, infatti, avrebbe rilanciato una idea decisamente particolare quella, cioè, di rilevare il Vicenza e procedere con la fusione con i giallorossi. La creatura ibrida giocherebbe al Menti e, nelle idee del presidente, dovrebbe mantenere le identità di entrambe le squadre.

Un qualcosa di parecchio difficile e anche le reazioni dei tifosi sono parecchio eterogenee. Tutto sta nel vedere se il patron Diesel darà poi seguito a quelle che, almeno per il momento, sembrano intenzioni più che serie.

Condividi questo post: