Massolo: «È difficile, ma dobbiamo resistere e restare a casa»



Il portiere della Sambenedettese Samuele Massolo esterna il suo pensiero in questo momento in cui il nostro Paese sta affrontando il particolare momento causato dal Covid-19.

«È la prima volta nella nostra storia che ci chiedono di non poter fare sport, – esordisce l’estremo difensore rossoblu – cioè la nostra vita, il nostro lavoro, la nostra passione. È difficile, ma dobbiamo resistere e restare a casa, lasciamo da parte la voglia di andare a correre ancora per un po’, lo facciamo per la nostra Nazione e per la salute di tutti noi.

Alleniamoci a casa in qualche modo, anche un po’ arrangiati, ma saremo ancor più felici di poterlo fare, di poter correre ovunque appena sarà tutto finito. Andrà tutto bene, state a casa, non andate a correre».

Lara Facchini


Condividi questo post: