Mai stato in Serie B: storia e curiosità sul Pordenone



Il Pordenone, i cui colori sociali sono il nero ed il verde, nasce nel 1920. Il club friulano non ha mai partecipato al campionato di Serie B, pur disputando 18 campionati tra Serie C e Lega Pro, 11 di C2 e 36 tra i dilettanti. Nel 2003, dopo l’esclusione dal campionato di Serie C2 si iscrive al torneo regionale di Eccellenza e poi retrocede addirittura in Promozione. Al termine della stagione 2013/14 arriva il ritorno tra i professionisti, dopo la vittoria del campionato di Serie D girone C e la conquista dello Scudetto dei dilettanti. Attualmente il club friulano è presieduto da Mauro Lovisa; allenatore della prima squadra è Attilio Tesser. Le partite interne si giocano allo stadio “Ottavio Bottecchia”, costruito nel 1925 e denominato Stadio del Littorio prima dell’intitolazione al grande ciclista trevigiano: capienza di 3000 spettatori, terreno di gioco in erba naturale. Il costo complessivo della trasferta è di 140 € (40 di pedaggio autostradale); per giungere a destinazione di devono percorrere 458 chilometri, di cui 308 su autostrada. Dopo aver percorso la A14 in direzione nord, si deve proseguire da Bologna verso Venezia fino a Mestre, prima di prendere A57 in direzione Trieste e poi la A28 verso Pordenone. Il match di andata si è risolto con un 2-2 al Riviera delle Palme.


IL PRECEDENTE

SAMB-PORDENONE 2-2

MARCATORI: 5’pt Stanco, 9’pt Signori, 15’st Ciurria, 31’st De Agostini.

SAMB (3-5-2): Sala; Zaffagnini (21’st Miceli), Biondi, Di Pasquale; Rapisarda, Gelonese, Signori, Rocchi (12’st Gemignani), Cecchini (35’st Islamaj); Calderini, Stanco. A disp. Rinaldi, Di Massimo, Demofonti, De Paoli, Minnozzi, Panaioli. All. Roselli.

PORDENONE (4-3-1-2): Bindi; Semenzato (29’st Florio), Barison, Stefani (46’st Bassoli), De Agostini; Ciurria, Burrai, Damian (46’st Bombagi); Berrettoni (46’st Germinale); Candellone, Magnaghi (35’st Misuraca). A disp. Meneghetti, De Anna, Bertoli, Cotroneo, Cotali. All. Tesser.

ARBITRO: Ayroldi di Molfetta (Palermo-Falco).

ESPULSI: 29’st Ciurria.

Condividi questo post: