Ma che fine ha fatto Reginaldo: nessuna notizia da Roma


Dopo aver assicurato che nella giornata di lunedì avrebbe ottenuto la cittadinanza italiana, l’attaccante brasiliano non ha fatto avere notizie di sé per un’intera giornata…

Telenovela infinita quella che ha per protagonista Reginaldo. L'attaccante ex Siena, che ad inizio gennaio a San Benedetto è arrivato carico di chili e buoni propositi per recuperare una buona forma fisica ed essere al servizio di Palladini nel giro di qualche settimana, ha fatto perdere le sue tracce. Il 32enne brasiliano, che il presidente Franco Fedeli ha voluto in rossoblù soprattutto in vista della prossima stagione, non è ancora riuscito a risolvere le problematiche burocratiche legate al suo tesseramento: il nodo, come ormai noto da giorni, riguarda l'ottenimento della cittadinanza italiana. Per questo l'entourage del calciatore aveva fatto sapere alla Samb che lunedì l'attaccante sarebbe stato a Roma per mettere la parola fine sulla questione e passare poi la palla alla Federazione Brasiliana per ottenere gli ultimi documenti. I rappresentanti del club rossoblù, però, nell'intera giornata di lunedì non hanno avuto notizie da Reginaldo o chi per lui: cosa che ha indispettito molto l'ambiente sambenedettese. Piuttosto chiare erano state anche le dichiarazioni di Franco Fedeli a margine della partita con l'Amiternina: «Reginaldo? Non ne voglio parlare». I tempi per ultimare il tesseramento, infatti, sono ormai molto ristretti: tutto dovrà essere risolto entro il 31 marzo. Nel frattempo, per la Samb, inizia un altro giorno di attesa. Un'attesa sempre più snervante.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: