L’ombra del calcioscommesse nel girone B di Serie C?



L’ombra del calcioscommesse sul girone B di Serie C? La notizia è stata lanciata da un articolo apparso sul quotidiano “Repubblica” dal titolo emblematico: ” Un mare di scommesse, così l’arbitro cambiava i risultati delle partite”.

L’articolista fissa l’attenzione sulla gara Virtus Verona-Gubbio risalente a prima del lockdown ossia allo scorso 12 gennaio quando venne sospesa a pochi minuti dal termine per infortunio al direttore di gara. Il Sig. Luigi Catanoso di Reggio Calabria, si accasciò a terra al 34′ del secondo tempo quando il match vedeva il Gubbio in vantaggio per 1-0.

In una nota della Procura Federale, si legge: “Viene segnalata una coincidenza: l’infortunio dell’arbitro decide una partita su cui viene registrato un flusso anomalo di scommesse che davano come vincente la Virtus Verona. E quel sospetto cammina, perché la Federcalcio trasmette gli atti alla Procura di Roma che ha attivato le indagini alla Guardia di Finanza”.

Francesco Ghirelli, interpellato sull’argomento si è limitato a dire: “Tutte le partite sono monitorate attraverso SportRadar rendendo così più difficile l’azione di chi volesse manipolare un risultato di una partita di Lega Pro. In merito all’inchiesta della Procura della Repubblica di Roma siamo rispettosi degli atti in corso e quindi ci asteniamo da ogni commento. Sarà compito della Procura Federale, ove ne ravvisasse la necessità di agire.”


Condividi questo post: