L’Atletico Centobuchi tarpa le ali alla Maceratese: 1-1 con gran gol di Calvaresi


HR MACERATESE – ATLETICO CENTOBUCHI 1-1
HR MACERATESE (4-3-3): Tomba; Bigoni, Arcolai, Capparuccia, Piccioni (dal 45’ s.t. Andreucci); Campana, Severoni, Moriconi (dal 42’ s.t. Argalia); Agostinelli, Mongiello, Massini (dal 34’ s.t. Milanesi). All. Moriconi.
ATLETICO CENTOBUCHI (4-4-2): Spinelli; Oddi, Piemontese, Carminucci, Porfiri (dal 13’ s.t. Calvaresi); Felicioni (dal 1’ s.t. Ciabattoni), Aloisi, Diarra, Picciola; Ndjour Papa (dal 40’ s.t. Bastianelli), Liberati (dal 26’ s.t. Diop). All. Mauloni.
ARBITRO: Castelli di Ascoli Piceno.
RETI: Capparuccia al 3’ s.t., Calvaresi al 43’ s.t.
NOTE: spettatori 300 circa. Ammoniti Diarra, Campana, Tomba, Calvaresi, Diop. Angoli 9-6.

Prezioso pareggio per l’Atletico Centobuchi che ferma sull’1-1 la più quotata Maceratese. Dopo un primo tempo senza gol ma con una leggera prevalenza dei padroni di casa, la gara si sblocca ad inizio ripresa: al 3′, da azione da corner, Capparuccia stacca in modo imperioso battendo Spinelli.

Sulle ali dell’entusiasmo i biancorossi vanno vicini al raddoppio prima con Campana il cui tiro scheggia il palo poi, al 13′ è Mongiello che incuneatosi nella difesa biancoceleste colpisce in pieno il montante. Al 19′ Picciola batte verso la porta ma Tomba è superlativo nella parata. Al 25′ è Massini ad avere la palla del KO m solo davanti a Spinelli si vede respingere il tiro. Al 43′ arriva al pareggio degli uomini di Mazzaferro (oggi squalificato) grazie alla rovesciata di Calvaresi che batte l’estremo difensore di casa e fa cadere il gelo all’Helvia Recina.


Condividi questo post: