L’Agraria è partita forte ma Cipolloni è prudente: «Prima la salvezza, poi vedremo»


È un ottimo avvio di stagione quello dell’Agraria, che si trova momentaneamente al settimo posto in classifica e sarà impegnata in una sfida di vertice contro l’Audax Pagliare. Ecco le parole del dirigente Carlo Cipolloni riguardo l’avvio della squadra.


Vi aspettavate una partenza così positiva?

«Ripeto che il nostro obiettivo stagionale rimane conquistare la salvezza il prima possibile, ma siamo davvero soddisfatti di questo avvio della squadra. È molto presto per dare dei giudizi ma ci godiamo questo momento e speriamo di andare avanti così».

Ora c’è la trasferta a Pagliare, una squadra sulla carta molto impegnativa.

«L’anno scorso stavano per vincere il campionato, e anche quest’anno vorranno riprovare a fare un campionato di vertice. Non sono partiti benissimo ma hanno cambiato allenatore e sarà molto difficile per noi. È anche vero però che riusciamo ad esprimerci bene contro squadre più blasonate, come dimostrato nell’ultima partita contro la capolista, salvata più volte dal suo portiere».

Ora però siete più vicini ai play off che ai play out.

«Devo dire che quest’anno il campionato mi sembra più livellato, e ogni partita può rivelarsi insidiosa. È ancora molto presto ma speriamo che i ragazzi continuino su questa strada, in allenamento li vedo sempre molto motivati».

Gian Marco Calvaresi


Condividi questo post: