La Samb vorrebbe almeno 3 settimane di tempo: si attende la risposta della LND



SAMB FINALMENTE ISCRITTA IN SERIE D

SAMB: DONATI ALLENATORE E SABBADINI D.S.

Dopo le maratone burocratiche e amministrative di questa tremenda estate segnata – tra le altre cose – dall’esclusione dalla Serie C, la Samb ora deve affrontare un’altra corsa contro il tempo: quella per farsi trovare pronta alla prima partita di Serie D.

Come noto, il campionato di quarta serie è partito ieri (domenica 19, ndr) e nel girone F tra coloro che hanno iniziato bene c’è il Porto d’Ascoli (QUI la cronaca del match col Matese). La Samb, che soltanto pochi giorni ha potuto completare la pratica di iscrizione in sovrannumero, per il momento può annoverare soltanto sul d.s. Matteo Sabbadini e sul mister Massimo Donati. Per questo la società di Roberto Renzi ha presentato una richiesta alla Lega Nazionale Dilettanti in cui si indica un tempo di almeno 3/4 settimane per allestire e preparare un organico del tutto nuovo.

La LND, però, al momento dell’iscrizione della Samb ha subito calendarizzato il recupero della prima giornata (la trasferta di Trastevere) per il 29 settembre: un intervallo davvero troppo breve per il club rossoblù, che ancora non può contare su nessun calciatore. La richiesta della Samb, dunque, potrebbe essere accontentata, almeno in parte, dando così la possibilità a Donati di preparare – anche se in maniera molto rapida – l’esordio in campionato.


TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB


Commenti