La Real Fefo espugna il Ciarrocchi: Porto United battuto 4-3




PORTO UNITED-REAL FEFO 3-4
PORTO UNITED: Di Mattia, Pula, Carnevali, Marini, Bruni, Mazzacane, Guastamacchia, Sgariglia, Catto, Del Giovine, Benvenuto. A disp. Barcaroli, Ciabattoni. All. Samuele Carnevali.
REAL FEFO: Bondioli, Capriotti Guido, Pasquini, Giovannini, De Angelis, Paolini, Coclite, Giannini, Fanesi, Capriotti Fabio, Spagnolini. A disp. Palestini, Rossi, Silvestri, Troiani, Ponzini, Saracco. All. Marco Cameranesi.
ARBITRO: Alessandro Bachetti di Ascoli Piceno
RETI: 12′ Carnevali, 16′ Fanesi, 22′ Giannini, 30′ Catto, 35′ Spagnolini, 43′ Fabio Capriotti, 35’st aut. Paolini

La Real Fefo bissa il successo di sette giorni fa ed espugna il ‘Ciarrocchi’ battendo con un pirotecnico 4-3 il Porto United. L’inizio vede avanti la Real Fefo che si vede già al 10′ con una incredibile azione di prima che porta al tiro Fanesi che da pochi metri manda alto. Al 12′ il Porto passa in vantaggio con uno splendido tiro di Carnevali che sorprende Bondioli.

I rossoneri non ci stanno e impiegano solo 4 minuti per impattare con Fanesi che si fa perdonare l’errore precedente e mette dentro. Al 18′ è Spagnolini a sbagliare il sorpasso che, però, arriva al 22′ con il debuttante Giannini. La partita è spettacolare e lo dimostra il pari dei padroni di casa che si materializza alla mezzora con una splendida punizione di Catto che batte Bondioli per il 2-2.


Neanche cinque giri di lancette e la Real Fefo si riporta avanti con Spagnolini. Al 40′ il Porto ha l’occasione per impattare ma Mazzacane calcia fuori un rigore e, al 43′, i rossoneri lo puniscono con bomber Fabio Capriotti che segna il quarto gol. Sul 2-4 si va al riposo. La ripresa è decisamente meno spettacolare e il doppio vantaggio ospite dura fino al 35′ quando uno sfortunato autogol di Paolini permette al Porto di riavvicinarsi ma il risultato non cambierà più fino alla fine.

Condividi questo post: