La protesta dei tifosi della Civitanovese: «Noi non torniamo allo stadio»


Sta per cominciare il campionato di Promozione (girone B) per la neo promossa Civitanovese, ma le acque in casa rossoblù sono particolarmente agitate in queste ultime settimane. Il nucleo della tifoseria, infatti, è intenzionato a non tornare allo stadio come segno di protesta verso l’attuale società: tra i punti di scontro il mancato cambio di passo dopo l’ultimo fallimento, la presenza (comunque non ufficiale) che viene percepita dalla tifoseria dell’ex dirigente Bresciani e il futuro del Polisportivo, che i tifosi non avrebbero alcuna intenzione di vedere demolito. Per questo, attraverso un lungo comunicato, il gruppo “Civitanovesi” ha annunciato che non sarà allo stadio per i prossimi impegni della squadra rossoblù.

Redazione


Commenti
Condividi questo post: