La cavalcata continua. A Recanati la vittoria è di rimonta: 3-1


RECANATESE – SAMB 1 – 3

MARCATORI: 29'pt Miani, 12'st Gavoci, 15'st Fioretti, 38'st Candellori.

 

LE FORMAZIONI

RECANATESE (4-3-3): Verdicchio ('95); Rapaccini ('96) [43'st Pasquini ('96)], Falco, Patrizi, Glebocki ('96); Agostinelli [19'st Murano], Cianni, Mariani; Gallo ('97), Miani, Angelilli [31'st Garcia]. A disposizione: Cartechini, Rinaldi, Francesconi, Guzzini, Coppini, Latini. Allenatore: Antonio Mecomonaco.

SAMB (4-4-2): Mazzoleni ('97); Tagliaferri ('97), Conson, Casavecchia, Montesi ('96) [30'st Doua Bi ('98)]; Candellori ('96), Sabatino, Raparo, Pezzotti; Gavoci [40'st Vallocchia ('97)], Fioretti [21'st Forgione]. A disposizione: Cosimi, Carminucci, Salvatori, Baldinini, Sorrentino, Barone. Allenatore: Ottavio Palladini.

ARBITRO: Valentina Finzi di Foligno (Biccheri-Castrica).

AMMONIZIONI: 23'pt Tagliaferri, 29'pt Conson, 13'st Candellori, 18'st Montesi, 39'st Gallo.

ANGOLI: 9 – 5.
RECUPERI: 0' – 5'.

NOTE: Giornata nuvolosa, ma calda. Circa 24° i gradi sul sintetico di Recanati. Samb in campo con la terza divisa: nera con inserti rossoblù e Recanatese in completo bianco. Presenti circa 2000 tifosi, 400 da San Benedetto del Tronto.

Nonostante la promozione già acquisita la Samb passa anche al Tubaldi, conquistando il 23esimo risultato utile consecutivo: in gol Gavoci, Fioretti e Candellori…

RECANATESE – SAMB 1 – 3

MARCATORI: 29'pt Miani, 12'st Gavoci, 15'st Fioretti, 38'st Candellori.

 

LE FORMAZIONI

RECANATESE (4-3-3): Verdicchio ('95); Rapaccini ('96) [43'st Pasquini ('96)], Falco, Patrizi, Glebocki ('96); Agostinelli [19'st Murano], Cianni, Mariani; Gallo ('97), Miani, Angelilli [31'st Garcia]. A disposizione: Cartechini, Rinaldi, Francesconi, Guzzini, Coppini, Latini. Allenatore: Antonio Mecomonaco.

SAMB (4-4-2): Mazzoleni ('97); Tagliaferri ('97), Conson, Casavecchia, Montesi ('96) [30'st Doua Bi ('98)]; Candellori ('96), Sabatino, Raparo, Pezzotti; Gavoci [40'st Vallocchia ('97)], Fioretti [21'st Forgione]. A disposizione: Cosimi, Carminucci, Salvatori, Baldinini, Sorrentino, Barone. Allenatore: Ottavio Palladini.

ARBITRO: Valentina Finzi di Foligno (Biccheri-Castrica).

Tubaldi espugnato. La Samb non è appagata, ma impiega un tempo per svegliarsi e rientrare in campo con un piglio decisamente migliore. Gavoci, Fioretti e Candellori firmano una bella vittoria e tre punti che poco significano nell'economia di un campionato chiuso da una settimana, ma che attestano una supremazia, quasi mai, messa in dubbio.

In porta va Mazzoleni, all'esordio, in avanti ci sono Gavoci e Fioretti, duo d'attacco nel nuovo modulo rossoblù schierato da Palladini, il 4-4-2. La Samb parte bene. Al 13' si addormenta la retroguardia recanatese con Falco e Patrizi che si disturbano a vicenda, Verdicchio fuori dai pali e sfera che arriva sui piedi di Fioretti, il tiro si spegne sul fondo. Padroni di casa pericolosi solo sugli sviluppi di alcuni calci piazzati. Al 23' Mariani scappa sulla fascia sinistra, ma viene steso da Tagliaferri. Calcio di punizione dal vertice sinistro dell'area di rigore respinto dalla barriera. Al 28' Montesi scende sulla fascia sinistra bevendosi due avversari, sugli sviluppi della sua azione i rossoblù trovano il terzo angolo, batte Pezzotti e palla a Casavecchia che cincischia da breve distanza. Capovolgimento di fronte, Recanatese in contropiede: scappa Agostinelli fermato fallosamente da Conson. Calcio di punizione dalla trequarti, Mazzoleni legge malissimo la traiettoria del cross lasciando la porta sguarnita e Miani, tutto solo, infila di testa. Avanti i padroni di casa alla mezz'ora. Non accusano il colpo gli ospiti che tentano di farsi vedere in avanti. Al 34' è Montesi a trovare un buon pallone a centrocampo sradicandolo dai piedi di un avversario, serve Pezzotti sulla sinistra, cross mancino facile per Verdicchio. Poco più di cinque minuti dopo è Gavoci a sfondare per vie centrali: Miani lo stende e la Samb può beneficiare di un piazzato dalla trequarti. Il tiro del capitano colpisce la barriera. Bell'azione ospite al 43': sponda Fioretti per Gavoci, rasoterra per l'accorrente Pezzotti che controlla e prova il mancino, Verdicchio blocca in due tempi. Partono forte i rossoblù nella ripresa. Dopo un minuto di gioco Fioretti riceve da Tagliaferri, supera Glebocki con un bel sombrero e punta l'area, cerca Pezzotti con un rasoterra, ma la palla è corta. La sfera carambola sui piedi di Candellori che tenta la botta, nulla di fatto. Al 2' ancora Pezzotti in avanti, davanti a Verdicchio riceve e, in corsa, tira di sinistro, la conclusione strozzata termina tra le braccia del portiere. Ancora il capitano ha, sui piedi, una occasione d'oro. Scappa sulla fascia Fioretti che appoggia per Gavoci, cross in mezzo per Pezzotti solo davanti a Verdicchio che si immola e respinge la conclusione. Cerca gloria anche Raparo che parte da centrocampo, dopo aver recuperato il pallone, trova lo spazio per la conclusione, respinta dal portiere. Tanto tuonò che piovve: Pezzotti scappa sulla sinistra, sotto lo sguardo di Rapaccini, dal fondo mette in mezzo per Gavoci che buca Verdicchio. Al 15' la Samb passa ancora: batti e ribatti in area, Raparo tira e palla viene deviata da un difensore di casa arrivando sui piedi di Fioretti. La retroguardia si ferma convinta della posizione di offside dell'attaccante che, senza pietà, dribbla il portiere e infila per il 2 a 1. Incredibile quanto accade al 31' con l'angolo recanatese battuto da Ciani, la palla viene colpita da Miani. Cuoio destinato alla rete, ma Falco si trova in traiettoria e respinge, involontariamente, si salva la Samb. Al 37' gran tiro di Falco dal limite dell'area, Mazzoleni mette il mantello di Superman e vola a deviare. Scappano i rossoblù con Forgione che pesca con grande abilità Candellori: respinta da Verdicchio la prima conclusione, nulla può il portiere sulla seconda, 3 a 1. Mettono in ghiaccio i tre punti i ragazzi terribili di Palladini che continuano a marciare. Inarrestabili.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: