Il Sambodromo fa impazzire i giocatori della Samb anche sui social


Le emozioni che ti sanno dare il Riviera delle Palme e soprattutto il suo pubblico sono uniche. Probabilmente già lo sapevano, ma da mercoledì sera i giocatori della Samb ne hanno la certezza. Se infatti Conson e compagni sul campo hanno annientato il Piacenza a suon di gol e legni, una spinta determinante per arrivare agli ottavi di finale di play off è arrivata dal pubblico sambenedettese, trascinante dal primo all’ultimo minuto con cori, striscioni e splendide coreografie. Roba da emozioni forti, che vanno oltre i novanta minuti di gioco e oltre quella che è una serata già di per sé fantastica: non è un caso se, a distanza di ore, sui social network gli stessi calciatori abbiano “reso omaggio” ai loro tifosi, postando foto e messaggi carichi di affetto ed entusiasmo. Tra le foto dominanti quelle della Curva Nord Massimo Cioffi prima del fischio d’inizio, con la sua splendida coreografia infernale. “Che spettacolo” ha commentato su Instagram Gabriele Bove, postando una foto della Nord; “che serata” ha fatto eco Luca Miracoli, che ha messo in bella evidenza tre palloni per rimarcare il 3-1 che lo ha visto grande protagonista con una doppietta. Post e foto anche per elementi chiave dello spogliatoio come Giovanni Tomi e Vittorio Esposito, senza dimenticare il selfie di Diego Conson. “Brividi forti” ha commentato il suo compagno di difesa Mirko Miceli. Chi ha ironicamente rincarato la dose degli ultras è stato invece Matteo Patti, che in risposta a “lasciate ogni speranza voi che entrate” ha rivolto un messaggio agli avversari: “non dovreste lasciarle le speranze… non le portate proprio”. Piccole testimonianze di un entusiasmo che si fa sempre più diffuso e che, continuando comunque a lavorare a testa bassa, non può che fare bene alla Samb.

Redazione

Condividi questo post: