Il Porto d’Ascoli scalda i motori per la sfida in casa dell’Atletico Gallo



Il Porto d’Ascoli si sta preparando alla difficile trasferta contro l’Atletico Gallo Colbordolo dopo lo stop dell’ultimo weekend. Dalla società del presidente Filippo Damiani fanno sapere si essersi già messi in moto per trovare una data utile per disputare il recupero contro il Portorecanati che possa andare bene anche alla società ospite. Nel frattempo sono state rese note le decisioni del Giudice Sportivo in merito alla gara di Coppa Italia contro il Tolentino dello scorso 5 dicembre e che ha visto i ragazzi di Alfonsi uscire sconfitti per 2-1 e abbandonare il sogno della finale. Il massaggiatore Simone Oddi è stato inibito fino al 18 dicembre prossimo e quindi non potrà essere in panchina a Gallo di Petriano. Stop, invece, per due giornate per l’attaccante Gaeta per il rosso rimediato dalla panchina per proteste, mentre un turno a Trawally, per l’espulsione nel convulso finale, Sensi e Verdesi, questi ultimi per il secondo giallo rimediato nella competizione. Tutte queste squalifiche, però, si riferiscono alla Coppa Italia e verranno scontate nella prossima edizione e non incideranno sul proseguo del campionato di Eccellenza.


Condividi questo post: