Il Pd’A sogna e condanna il Portorecanati


PORTO D'ASCOLI – PORTORECANATI                       2 – 0

MARCATORI: 26'pt Viti, 25'st Di Simplicio.

 

LE FORMAZIONI

PORTO D'ASCOLI: Navarra, Cafini, Viti, Angelini, Ciotti, Sensi, Leopardi, Biancucci, De Marco (9'st Di Simplicio), Candellori (31'st Tommasi), Capriotti (26'st Merlini). A disposizione: Menzietti, Grossetti, Virgili, Mannocchi. Allenatore: Stefano Filippini. 

PORTORECANATI: Falaschini, Severini, Angelici, Lapi, Longobardi, Cantarini, Rombini (13'st Seferi), Streccioni (30'st Pigini), Leonardi, Garcia, Gasparini (24'st Filippetti). A disposizione: Riccetti, Mandolini, Dovesi, Papa. Allenatore: Luca Manisera.

ARBITRO: Luca Maroni di Ancona (Tidei-Tonti).

ANGOLI: 10 – 2.

RECUPERI: 2' – 2'.

NOTE: Spettatori 250. Al 44' allontanato dal campo il preparatore atletico del Portorecanati, Cecchini.

La squadra di Filippini si impone 2 – 0 nella sfida del “Ciarrocchi”: a segno Viti nel primo tempo e Di Simplicio nella ripresa. Chiuso definitivamente il discorso salvezza, il Porto d’Ascoli può ora pensare in grande. Ospiti condannati alla retrocessione diretta in Promozione…

Vittoria all'inglese per il Porto D'Ascoli che raggiunge quota 40 in classifica e vede i play-off, spingendo il Porto Recanati verso la Promozione. La gara è stata pressoché dominata dai padroni di casa che avrebbero potuto chiuderla anche prima. Il risultato si sblocca al 26' con l'ex di turno Viti che effettua un tiro cross dalla sinistra col pallone che spinto dal vento si insacca sul secondo palo tra lo stupore del portierino classe '98 Falaschini. Al 33' Biancucci tira a botta sicura dall'area piccola ma Longobardi salva un gol sicuro deviando in corner.Al 4' della ripresa Capriotti crossa, De Marco prolunga per Candellori che si produce in una rovesciata che non trova la porta. Al 13' Viti va vicino alla doppietta: punizione dal limite col pallone che coglie la parte interna del palo, attraversa tutta la porta ed esce dalla parte opposta. Al 23' brivido per la difesa di casa con Severini che colpisce di testa sfiorando il palo. Al 25' arriva il raddoppio: Angelini effettua un passaggio filtrante in area e trova il neo entrato Di Simplicio che è bravo ad anticipare Falaschini e ad insaccare in rete.

Condividi questo post: