I medici di Serie C contro la ripresa: «Possibili iniziative clamorose»



«Ci potrebbero essere delle iniziative clamorose». Il grido d’allarme arriva dai medici della Serie C, che attraverso l’Ansa hanno espresso tutte le loro preoccupazioni riguardo alla possibile ripresa del campionato in terza serie. La LAMICA, associazione dei medici di calcio, ha fatto recapitare alla FIGC una lettera in cui esprime il suo dissenso nei confronti delle scelte adottate dal Consiglio Federale dei giorni scorsi e verso il protocollo sanitario che dovrebbero rispettare le società professionistiche per permettere la ripresa delle attività. «La ripresa della Serie C, con questo protocollo, è un’ipotesi irricevibile» queste le parole riportate dall’Ansa.


Condividi questo post: