HC Monteprandone, Romandini: «Stop campionati, scelta inevitabile»



La Federazione Italiana Pallamano ha deciso di sospendere in via definitiva la stagione di Serie B2 senza decretare promozioni. Non c’è troppa sorpresa da parte del vicepresidente dell‘HC Monteprandone, Pierpaolo Romandini: «La scelta era inevitabile. Giusto concludere senza promozioni. Spero che si riesca a ripartire l’anno prossimo: sarà indispensabile l’aiuto della Federazione, che in tal senso ha già promesso il massimo impegno. Peccato anche per le nostre formazioni giovanili, che non potranno disputare la fase nazionale».

«A margine – conclude Romandini – ci tengo a fare i complimenti alla Polisportiva Cingoli per la doppia promozione in A1 delle squadre maschile e femminile. E sono contento che le formazioni di Camerano e Chiaravalle siano rimaste in A2».


Condividi questo post: