Grottammare-Sangiustese 0-2, inizia male il cammino biancoceleste in campionato



GROTTAMMARE-SANGIUSTESE 0-2
GROTTAMMARE (3-4-1-2): Palanca Mattia; Mancini, Carminucci, Piunti; Porfiri, Haxhiu (9’st Galli), Alighieri (38’st Massaroni), Cangiano (34’st Acciarri); Cisbani; Iovannisci (38’st Curzi), De Panicis (22’st Tanzi). A disp. Finori, Paniconi, Traini, Manni. All. Zazzetta.
SANGIUSTESE (4-4-2): Raccio; Tomassetti, Carrieri, Basconi, Calamita; Forò, Iuvale’, Badiali (15’st Ercoli), Olivier; Testa (31’st Tittarelli), Ruzzier (19’st Pignotti Mario). A disp. Amico, Lasku, Ciurlanti, Ganci, Iacoponi, Camerlengo. All. Vagnoni.
Arbitro: Romario Gorreja di Ancona (Marchei-Sannucci)
Reti: 30′ Testa, 6’st Ruzzier.
Note. Partita giocata a porte chiuse; ammoniti: Olivieri, Tanzi, Curzi; angoli: 2-4; recupero: 0’+3′.

Inizia male il cammino del Grottammare nel torneo di Eccellenza 2.0: i ragazzi di mister Zazzetta vengono superati per 2-0, al Pirani, con una rete per tempo dalla Sangiustese. Dopo una iniziale fase di studio, gli ospiti vanno in vantaggio alla mezzora grazie ad una splendida rete di Testa che riceve palla in piena area, con una finta mette a sedere due uomini e poi, con un destro preciso deposita laddove Palanca non può arrivare. Il Grottammare accusa il colpo e si disunisce.

Ci prova Iovannisci su punizione, senza esito poi è Ruzzier ad andare per ben due volte vicino al raddoppio ma prima è bravo Palanca a dire no poi è sfortunato perchè colpisce il palo. Ad inizio ripresa arriva il 2-0 con Ruzzier che fugge sul filo del fuorigioco, supera Palanca e mette dentro a porta sguarnita. Il Grottammare è al tappeto non riesce a reagire mentre la Sangiustese potrebbe anche arrotondare senza, però, riuscirci.


Commenti
Condividi questo post: