Grottammare-Forsempronese 1-2, si interrompe la serie positiva biancoceleste



GROTTAMMARE-FORSEMPRONESE 1-2
MARCATORI: 11′ Conti, 42′ De Cesare, 14′ st Paradisi.
GROTTAMMARE (4-3-3): Beni; Ferrari (18′ st Orsini), Marini (33′ Ferretti), Lanza, Pagliarini; Carboni, De Cesare (27′ st Nallira), Haxhiu (15′ st Crescenzi); Jallow (13′ st Calvaresi), De Panicis, Ciabuschi. A disp. All. Manoni.
FORSEMPRONESE (4-3-3): Chiarucci; Camilloni (37′ Copa), Buresta, Fontana, Zandri; Pandolfi,Conti, Gallotti (21′ Rossetti); Barattini, Battisti (49′ st Loberti), Paradisi.A disp. All. Fucili.
Arbitro: Mazzer di Conegliano 5.
Note: Il Grottammare al 26′ sbaglia un rigore con Carboni; spettatori 100 circa; espulso al 44′ st Lanza con rosso diretto per comportamento scorretto; ammoniti: Jallow, Camilloni, Fontana, Calvaresi, Nallira; angoli: 4-3; recupero: 0’+7′.

Si interrompe la serie positiva del Grottammare che cade, al Pirani, contro la Forsempronese che irrompe in zona playoff. I ragazzi di Manoni possono mangiarsi le mani per un rigore sbagliato da Carboni nel primo tempo. La prima occasione è proprio per i padroni di casa con De Panicis che si invola verso la porta ma cincischia e un avversario lo contrasta efficacemente.

Al primo affondo la Forsempronese passa con Conti che mette alle spalle di Beni. La reazione è immediata e al 26′ De Cesare si guadagna un rigore dopo essere stato atterrato da Fontana. Sul dischetto si presenta Carboni che, però, spedisce il pallone alto. Il Grottammare non si perde d’animo e pareggia prima dell’intervallo con De Cesare con un tiro a giro che va a depositarsi nell’angolino basso. Al quarto d’ora della ripresa arriva il nuovo vantaggio della Forsempronese con Paradisi che mette dentro nonostante il disperato tentativo di recupero della difesa di casa.

Negli ultimi minuti i biancocelesti cercano di impattarla di nuovo ma si scoprono a pericolosi contropiede come al 39′ con Barattini che spara addosso a Beni. All’ultimo minuto viene espulso Lanza reo di aver applaudito l’arbitro dopo una decisione avversa.


Commenti
Condividi questo post: