Grandi giocate e giusto atteggiamento: finalmente Russotto



Finora Andrea Russotto ha rappresentato il cruccio della stagione rossoblù con pochi alti, tanti bassi e nessun gol in campionato (solo uno in Coppa Italia col Fano). Contro la Ternana dei grandi nomi, però, il suo nome è riecheggiato positivamente soprattutto per l’atteggiamento tenuto nel corso della gara: umiltà e classe al servizio della squadra, ma soprattutto tante giocate che hanno mandato in bambola i suoi avversari. Non è un caso se l’allenatore degli umbri Gallo abbia deciso di ricorrere alla sostituzione del capitano Fazio (marcatore del numero 32 rossoblù) già nel primo tempo. Bello inoltre l’abbraccio finale con tra Russotto e Calderini a fine partita. Che la partita di sabato scorso possa segnare un punto di svolta nella sua stagione? Il presidente Fedeli, che ha investito tanto sull’ex Catania, se lo augura, e con lui tutti i tifosi sambenedettesi.

Redazione


Condividi questo post: