Gianni: «La Samb è vicina a Luca. Una nostra delegazione è già stata a Vicenza»


Libri contabili in regola. Un miraggio in anni di gestioni a dir poco discutibili. La società del presidente Fedeli, che della trasparenza e della serietà sua e di tutti i collaboratori, fa un obbligo vuole tutelarsi anche dalle strumentalizzazioni:

«Sono arrivati gli ispettori della Covisoc e ci hanno fatto i complimenti per i conti. Sono anni che non succede una cosa del genere. E questo è perché questa città se lo merita. Ma state certi che finchè alla dirigenza resteranno Andrea e Franco Fedeli qui non si transige. Non è normale che, per duemila biglietti omaggio, si sia strumentalizzata una mattinata di gioia dedicata ai bambini. Si è creata una questione sul nulla e io non ci sto. Abbiamo voluto regalare un momento di felicità ai piccoli e continueremo a farlo. Non possiamo esprimerci su quanto successo al nostro tifoso che lotta per la vita e la morte. Ma il nostro supporto ce l’ha. Ha una maglia della Samb perché una nostra delegazione, a Vicenza, ci è già stata».

Condividi questo post: