Fusco: «Situazione seria. Dobbiamo essere uniti per salvare la categoria»


«La situazione è seria e lo era anche prima di Teramo: ora dobbiamo fare dell’unione la nostra forza perché dobbiamo difendere la categoria». Se non è un messaggio d’allarme, quello lanciato dal direttore sportivo della Samb Pietro Fusco in un’intervista al Corriere Adriatico, poco ci manca: il dirigente, che mercoledì era presente a Teramo per assistere alla disfatta nel match di Coppa Italia di Serie C con la squadra allenata da Maurizi, ha confermato che quella rossoblù è una rosa ad oggi deficitaria e che per migliorarla si potrebbe anche non aspettare il calciomercato di riparazione. «Con la gara del Bonolis abbiamo avuto una valutazione completa dell’organico – ha detto Fusco -. Fedeli verrà domenica per la partita con il Pordenone, ma quasi certamente parlerò con lui delle questioni della squadra la prossima settimana a Roma. Lo andrò a trovare e faremo il punto a 360 gradi: parleremo di tutto e vedremo quello che sarà più opportuno fare. La rosa è abbastanza ristretta e bisogna migliorarla. Inutile nasconderci, abbiamo delle difficoltà oggettive».

Redazione


Commenti
Condividi questo post: