«A Teramo primo tempo tremendo, meglio con i titolari. Pordenone non imbattibile»


«Abbiamo giocato un tremendo primo tempo. In campo c’erano tutti ragazzini… Poi quando sono entrati i titolari, giocatori molto più esperti, il cambio di passo si è visto. Comunque, la gara che conta è quella di domenica con il Pordenone». Il presidente Franco Fedeli ha commentato così, sulle colonne del Resto del Carlino, la sconfitta della Samb ai sedicesimi di Coppa Italia di Serie C in casa del Teramo. Il patron non fa drammi per l’eliminazione e pensa già alla sfida di domenica, che mette in palio punti pesanti al Riviera delle Palme di fronte ad una big come la squadra allenata da Tesser, prima in classifica del girone B. «La gara con il Pordenone non è più difficile né più facile di altre – ha detto ancora Fedeli – e come sempre tutto dipenderà da noi, dallo spirito con il quale affronteremo l’impegno. Non ci deve interessare che ora siano primi in classifica, anche perché se hanno perso in casa con la Fermana non sono imbattibili».

Redazione


Condividi questo post: